giovedì, 1 Dicembre 2022
banner karmaweb
HomeCuriositàGli UFO che spiano le Frecce Tricolore

Gli UFO che spiano le Frecce Tricolore

Tempo stimato di lettura: 6 minuti

Tutti conosciamo le Frecce Tricolore, vedere le loro acrobazie in cielo è emozionante e adrenalinico anche se ci troviamo con i piedi ben piantati per terra, ma sapevate che spesso in concomitanza con le esibizioni delle frecce tricolore qualcuno avvista degli strani velivoli non identificati?

Io non lo sapevo e quando nel 2015 io per primo vidi qualcosa di “strano” feci qualche ricerca in rete per cercare di scoprire se qualcun altro aveva visto ciò che avevo visto anche io, scoprì che anche in altre occasioni qualcuno aveva visto e addirittura filmato fotografato qualcosa.

Cosa sono le Frecce Tricolore?

Royal International Air Tattoo 2018, RAF Fairford, Gloucestershire
- Advertisement -

Per i pochi che non le conoscono, almeno in Italia, diciamo che le Frecce Tricolore il cui nome ufficiale è 313º Gruppo Addestramento Acrobatico è la pattuglia acrobatica dell’Aeronautica Militare Italiana, nata nel 1961 in seguito alla decisione dell’Aeronautica stessa di creare un gruppo permanente per l’addestramento all’acrobazia aerea collettiva dei suoi piloti.

Le loro esibizioni suscitano sempre un grande interesso e solitamente si presentano con regolarità in occasioni di particolari eventi o festività chiamate dai comuni.

Una curiosità tinta di mistero sulle Frecce Tricolore

l 28 agosto 1988 le Frecce Tricolore furono purtroppo protagonisti della collisione aerea di Ramstein, in cui persero la vita tre piloti e 67 spettatori. Perirono in quell’occasione il capitano Giorgio Alessio, il tenente colonnello Mario Naldini e il tenente colonnello Ivo Nutarelli. Gli ultimi due avrebbero dovuto testimoniare al processo per la strage di Ustica pochi giorni dopo. Questo fu motivo di vari sospetti circa la reale natura di “incidente” dell’accaduto.

Alcuni degli avvistamenti più noti

Forse l’avvistamento più significativo e anche il migliore documentato è quello risalente al 2014 a Forte dei Marmi (Lucca), dove fu avvistato qualcosa di strano da molte persone presenti all’evento e addirittura fu presentata una denuncia ai carabinieri.

La notizia fu riportata addirittura da RAI NEWS che in quell’occasione scrisse:


Immagine estratta dal video YouTube dell’esibizione a Forte dei Marmi

Il racconto: “Nell’aria si percepiva qualcosa di strano”

Il video è opera del cameraman Fabrizio Scorza, 47enne di Viareggio. Doveva realizzare un filmato di backstage il giorno delle prove dell’esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale, prevista per l’indomani, il 15 giugno. Al convegno ha descritto così quello che è accaduto.

“Era una giornata caldissima e nell’aria si percepiva qualcosa di strano. Durante l’esibizione c’era un certo nervosismo: i computer, i tablet, gli Ipad si bloccavano. Anche le comunicazioni tra gli aerei in volo e il personale a terra avevano dei problemi”.

“Me ne sono accorto una volta tornato a casa”

Inconvenienti tecnici che sul momento non lo hanno insospettito. “Lì per lì non ci ho dato peso – ha spiegato – Sono particolari che mi sono venuti in mente solo in un secondo momento, quando ho rivisto le immagini che avevo girato. Mentre filmavo le evoluzioni delle Frecce Tricolori, con l’occhio fisso nell’obiettivo, non mi sono accorto di nulla. A casa, invece, mentre selezionavo le immagini migliori per avere un girato su cui lavorare, mi sono accorto di quel pallino”.

“Si tratta di un oggetto solido e dietro se ne vedono altri due”

Il “pallino” di cui parla Scorza è l’”Ufo”. “Viene fuori dal niente, arriva ad una velocità molto maggiore degli aerei e si ferma proprio sopra le Frecce Tricolori che passano – ha raccontato lo stesso cameraman – Non riuscivo a capire. La prima cosa che mi ha colpito è stata la scia che l’oggetto ha creato nel cielo. Se fosse stato un riflesso di luce o un problema di ottica della telecamera, avrei visto solo l’oggetto. Invece c’era la scia. Mi sono messo a lavorare sulle immagini, le ho ingrandite, ho fatto un negativo e il pallino si è confermato quello che era: un oggetto solido. Anzi non solo uno, perché dietro di esso se ne vedono altri due”.

Caso denunciato ai Carabinieri

L’analisi di Scorza – secondo le cui stime l’oggetto volava a 500 metri sopra le Frecce, quindi a una quota di circa 2mila metri, ad altissima velocità – è stata confortata dalle analisi degli ufologi del GAUS, ma ancora non è noto che cosa fosse quel pallino. Il cameraman ha compilato presso i Carabinieri di Massa Carrara l’apposito “Modulo di avvistamento di Oggetto volante non identificato”, che poi è stato inoltrato all’Aeronautica militare per gli accertamenti di sua competenza, “ma di quell'”Ufo” non ho saputo più niente”, dice.

fonte: http://www.rainews.it/archivio-rainews/articoli/Ufo-filmato-durante-esibizione-delle-Frecce-Tricolori-a-Forte-dei-Marmi-diffuso-il-video-acae7b41-85c9-487b-ac98-0d409491b858.html


Non solo le frecce tricolore

A quanto pare è notizia recentissima che qualcosa sia stato avvistato anche durante il passaggio della famosa squadra di acrobazie aeree Red Arrows del Lincolnshire nel bel mezzo dei festeggiamenti del giubileo di platino della regina d’Inghilterra.

https://www.viviliberamente.com/ufo-avvistato-durante-il-giubileo-della-regina-dinghilterra/

Estratto del video di Forte dei Marmi

Arona 2016

un ricercatore indipendente sostiene che gli UFO, (non chiedetemi di chiamarli UAP tanto è lo stesso), emettono delle “onde di gravità” per lievitare, il termine tra virgolette è ovviamente una ipotesi del ricercatore, ma lui di fatto sostiene che sono proprio tali onde che irradiando il territorio vanno ad interferire con le macchine fotografiche e le telecamere rendendo il velivolo di fatto appena percettibile se non addirittura invisibile.

Questa teoria (perchè di questo si tratta), trova tuttavia riscontro nei racconti di tanti contattato o contattisti che come il ben noto Bruno Sammaciccia del famosissimo “Caso Amicizia”, che ha sempre sostenuto che era “qualcuno”, che presumibilmente in modo telepatico, gli diceva quando e dove scattare delle foto nel cielo dove non vedeva nulla e poi quando venivano sviluppate le foto si vedevano strani velivoli.

Nota non abbiamo mai raccontato sul blog del caso amicizia perchè riteniamo che lo conoscano veramente tutti, ma se volete un articolo – o probabilmente una serie data la vastità del fenomeno vedremo di adoperarci in tal senso.
0
Please leave a feedback on thisx

Analoghi racconti ci sono arrivati anche da Billy Meier che ha sempre sostenuto che le uniche foto che “venivano” erano quelle di cui aveva chiesto il permesso di fotografare e l’aveva ottenuto…

Le straorinare e al contempo controverse immagini degli UFO di Billy Meier

In realtà, con il passare del tempo e l’avanzare della tecnologia a mio avviso le cose sono cambiate fino addirittura ad invertirsi tant’è che ci sono tantissimi casi di persone che hanno fotografato paesaggi NON vedendo nulla ad occhio nudo per poi notare qualcosa di inusuale invece nella foto scattata.

Ma torniamo al caso dell’avvistamento delle Frecce Tricolore di Arona. Questo è il video Analizzato dal ricercatore in cui con particolari filtri si vedrebbero anche queste “onde anomale”.

Ma abbiamo anche altri casi documentati come per esempio questa foto scattata nel 2019 a Ladispoli…

Clicca per ingrandire foto in alta risoluzione

Non so… potrebbe essere un aereo ad altissima quota tuttavia c’è chi sostiene che dato lo zoom già presente nella foto per avvicinare le Frecce Tricolore, se si trattasse di un aereo doveva essere veramente molto in alto o molto piccolo…

Non saprei… ma vi racconto per concludere la mia esperienza corredata alla fine di un breve video dell’esibizione proprio a cui faccio riferimento.

Bari 2015

Mi trovavo a Bari nel 2015 in occasione della festa patronale ed era previsto per il primo pomeriggio l’esibizione delle Frecce Tricolore. Si decise di non andare sul lungomare (l’esibizione avviene in gran parte sull’acqua quando possibile anche per questioni di sicurezza e maggiore visibilità per tutti), per evitare la folla e si optò per salire sul terrazzo del palazzo in cui ero. In pratica il nono piano dello stabile con vista mare abbastanza pulita anche se non proprio vicinissimo, poichè tutti gli altri palazzi sono più bassi.

Mi ritrovai quindi con i miei due figli, e con altre 6/7 persone che avevano avuto la nostra stessa idea a gustarci lo spettacolo. Verso metà dell’esibizione tuttavia durante uno dei tanti passaggi a bassa quota della formazione notai qualcosa di strano all’orizzonte sul mare. Preciso all’orizzonte per far capire che non era sopra di noi ma non era a livello del mare, anzi era discretamente alto e proseguiva placidamente da sinistra verso destra con velocità costante.

Inizialmente pensai ad un elicottero che stava sorvolando la zona costiera… ma così lontano dalla costa? Quindi provai a inquadrarlo con il telefono che avevo allora e nonostante lo zoom non lo riuscivo a vedere. All’epoca non pensai minimamente alla possibilità che non venisse visualizzato sullo schermo del dispositivo, quello che pensai era che se a occhio nudo lo vedevo e nello schermo no probabilmente era solo perchè era troppo piccolo o non inquadravo il posto giusto.

La cosa si fece più strana quando chiamai mia figlia che in quanto all’epoca bambina sicuramente ci vedeva meglio di me, e invece lei mi disse che non vedeva nulla e anche quando puntai il dito, le guardò più seriamente in quella direzione e poi pensò che la stessi prendendo in giro.

Nel frattempo l’oggetto si era spostato molto sulla destra e stava diventando sempre più piccolo proseguendo per la sua traiettoria, si allontanò così tanto fino a sparire pressapoco in concomitanza con il termine dell’esibizione.

Ma cosa avevo visto?

Onestamente è difficile da dire, io sono un possibilista di formazione scettica e quindi penso potesse essere qualsiasi cosa, ma qualcosa era dato che ho seguito quell’oggetto per almeno un paio di minuti se non di più. Era (o sembrava) assolutamente e completamente nero, e aveva pressapoco la forma di un tic tac (come i velivoli avvistati dalla marina americana – ma quelli erano bianchi e completamente lisci), quello che vedevo io era nero e aveva qualcosa che gli roteava intorno con moto verticale e lento… potrei descrivere ciò che ruotava come delle antenne (forse anche due file ma non ne sono certo). Per antenne io intendo quelle della tv avete presente? delle aste verticali con svariate altre aste di traverso più corte, anch’esse nere sembravano e pensai che dovevano essere molto grandi se riuscivo a vederle da quella distanza…

Nei giorni seguenti ho cercato nei notiziari se qualcun’altro avesse riferito qualcosa di simile ma non ho mai trovato nulla… eccovi un breve video proprio di quell’esibizione… dove… appunto non si vede  nulla di anomalo… quindi probabilmente e semplicemente ho avuto una specie di allucinazione visiva… che dire…

e voi avete mai visto qualcosa di analogo?
0
Please leave a feedback on thisx

 

 

Viviliberamente.com vuole essere una guida nei percorsi personali di trasformazione della gente fornendo contenuti difficili da trovare o in alcuni casi anche nascosti.

Come i nostri membri, lo staff di Viviliberamente.com è guidato dalla curiosità, dalla passione e dal desiderio di crescere, mentre continuiamo nei nostri viaggi e ricerche spirituali.

Se c'è un argomento di cui vorresti saperne di più, faccelo sapere!!!

Ma sopratutto puoi anche unirti a Viviliberamente.com come autore che contribuisce e aiuta a connettere i lettori a persone e idee che alimentano una vita consapevole.

PER APPROFONDIRE VISITA QUESTA PAGINA.

Saremmo inoltre veramente contenti se tu lasciassi un commento con qualche feedback qui sotto il post. A te prende un minuto del tuo tempo, per noi è fonte di grande soddisfazione!

Grazie

 
 
 
 
 
 
 
 
 
0 0 votes
Gradimento Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I NOSTRI SOCIAL

FollowerSegui
FollowerSegui
FollowerSegui
newsletter
Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Loading

In Evidenza

Perchè una meditazione “guidata” può aiutarti.

La scelta tra meditazione guidata e non guidata è interamente basata sulle preferenze personali. Alcune persone preferiranno una voce rassicurante che li guida per tutta...

ADS

spot_img

DA LEGGERE

- Advertisement -spot_img
it Italian
X
error: Funzione di copia del testo disabilitata !!
0
Would love your thoughts, please comment.x