mercoledì, 8 Dicembre 2021
banner karmaweb
HomeBenessereTelefoni cellulari e tumori: un nuovo e recente studio

Telefoni cellulari e tumori: un nuovo e recente studio

Tempo stimato di lettura: 4 minuti

Una nuova ricerca dell’Università della California Berkeley traccia un forte legame tra le radiazioni dei telefoni cellulari e i tumori, in particolare nel cervello.

Lo studio mette in relazione l’uso del telefono cellulare e l’aumento del rischio di tumori.

I ricercatori hanno esaminato in modo completo i risultati statistici di 46 diversi studi in tutto il mondo e hanno scoperto che l’uso di un telefono cellulare per più di 1.000 ore, o circa 17 minuti al giorno per un periodo di dieci anni, ha aumentato il rischio di tumori del 60%


- Advertisement -

Quest’ultimo studio è stato pubblicato sull’International Journal of Environmental Research and Public Health.


I ricercatori hanno anche indicato i risultati che hanno mostrato che l’uso del telefono cellulare per 10 o più anni ha raddoppiato il rischio di tumori al cervello.

Joel Moskowitz, direttore del Center for Family and Community Health con la UC Berkeley School of Public Health, ha condotto la ricerca in collaborazione con il National Cancer Center della Corea e la Seoul National University. La loro analisi ha esaminato in modo completo i risultati statistici di studi caso-controllo di 16 paesi tra cui Stati Uniti, Svezia, Regno Unito, Giappone, Corea e Nuova Zelanda.

 “L’uso del telefono cellulare evidenzia una serie di problemi di salute pubblica e purtroppo ha ricevuto poca attenzione nella comunità scientifica”, ha affermato Moskowitz.

L’uso del telefono cellulare è diventato sempre più parte della vita quotidiana delle persone, soprattutto con l’emergere degli smartphone. Questo, poiché sempre più persone sono diventate dipendenti dai loro telefoni cellulari come modalità di comunicazione integrale. In effetti, un numero crescente di persone ha abbandonato il telefono fisso di casa, affidandosi al cellulare come unico dispositivo per le comunicazioni telefoniche.

Al giorno d’oggi sono sempre di più le famiglie che abbandonano la linea fissa per utilizzare lo smartphones anche per telefonate non di lavoro o necessarie, telefonate che possono durare anche diversi minuti ed essere quindi molto frequenti.

Con l’aumento dell’uso dei dispositivi mobili, la ricerca è stata vasta sul loro potenziale legame con il cancro. I risultati sono stati vari e talvolta controversi.

Molti studi che esaminano i rischi per la salute derivanti dall’uso del telefono cellulare sono stati finanziati o parzialmente finanziati dall’industria dei telefoni cellulari, il che secondo i critici può distorcere i risultati della ricerca.

“Moskowitz ha sottolineato che questi studi sono stati controversi in quanto si tratta di un argomento politico molto delicato con significative ramificazioni economiche per un’industria potente”, ha osservato Berkeley Public Health.

Ad oggi, ciò che di norma ci viene detto e dato per veritiero è che non ci sono prove scientifiche coerenti o credibili di problemi di salute causati dall’esposizione all’energia a radiofrequenza emessa dai telefoni cellulari. Lo ha dichiarato anche la FDA (la Food and Drug Administration)  sul suo sito web.

La FDA ha anche affermato che la Federal Communications Commission ha fissato un limite all’energia a radiofrequenza che “rimane accettabile per proteggere la salute pubblica“.

I ricercatori dell’UC Berkeley hanno notato che nel 2017, i regolatori della California hanno avvertito il pubblico dei potenziali rischi per la salute legati all’uso del telefono cellulare, anche se alcuni hanno ritenuto che l’avvertimento non fosse abbastanza incisivo.

Nel suo avviso, il Dipartimento della sanità pubblica California ha dichiarato: “Sebbene la scienza sia ancora in evoluzione, alcuni esperimenti di laboratorio e studi sulla salute umana hanno suggerito la possibilità che l’uso a lungo termine e intenso dei telefoni cellulari possa essere collegato a determinati tipi di cancro e altri effetti sulla salute“.

L’agenzia ha anche fornito consigli su come ridurre l’esposizione, incluso tenere i telefoni lontani dal corpo e trasportare i dispositivi in ​​uno zaino, una valigetta o una borsa. Gli esperti di salute hanno affermato che i telefoni cellulari non dovrebbero essere tenuti in tasca, reggiseno o fondina da cintura, poiché l’antenna di un telefono cerca di rimanere collegata a una torre cellulare ogni volta che è accesa, emettendo energia a radiofrequenza (RF) anche quando non è in uso.

Gli esperti hanno anche suggerito, quando non in uso, di mettere il telefono in modalità aereo, che disattiva cellulare, Wi-Fi e Bluetooth, ma quando un telefono può considerarsi per noi “non in uso” al giorno d’oggi?

Durante una chiamata, gli esperti consigliano di evitare di tenere il telefono sulla testa e utilizzare invece la funzione di altoparlante o un auricolare.

Gli esperti hanno anche affermato che dovresti ridurre o evitare l’uso del telefono quando vengono visualizzate solo una o due barre che mostrano la potenza della connettività.

“I telefoni cellulari emettono più energia RF per connettersi con i ripetitori quando il segnale è debole”, hanno osservato i funzionari sanitari.

Aumenta il rischio anche quando si utilizza un dispositivo mobile in un’auto, un autobus o un treno in rapido movimento perché il telefono emette più energia RF per mantenere le connessioni e per evitare di interrompere le chiamate mentre passa il segnale da un ripetitore ad un altro.

In definitiva, quando si tratta di telefoni cellulari, “la distanza è tua amica”, ha detto Moskowitz.

“Tenere il cellulare a 25 cm di distanza dal corpo, rispetto a tenerlo a 2 cm, si traduce in una riduzione dell’esposizione di 10.000 volte. Quindi, tieni il telefono lontano dalla testa e dal corpo”.

I telefoni cellulari esistono da decenni, diventando ampiamente accessibili al grande pubblico negli anni ’80. E poiché sempre più persone trascorrono più tempo sui dispositivi, i ricercatori hanno avvertito che potrebbero aumentare il rischio di problemi di salute legati al loro utilizzo. Lo studio ha richiesto ulteriori ricerche approfondite utilizzando dati esatti sul tempo trascorso sui telefoni cellulari per confermare gli ultimi risultati.

auricolari

In conclusione, come ridurre al minimo l’esposizione del telefono cellulare?

  • Evitare di portare il cellulare sul corpo (ad es. in tasca o nel reggiseno)
  • Usa il tuo cellulare su un altoparlante o con un auricolare a tubo dell’aria
  • Metti il ​​telefono in “modalità aereo” quando non è in uso
  • Evita di usare i cellulari in auto, ascensori e treni
  • Tieni i cellulari lontani da te quando dormi

Il problema per la persona media è la sua esposizione alle radiazioni wireless che sta aumentando lentamente ma costantemente nel tempo. Le persone dovrebbero rendersi conto che non è normale quando la casa, in particolare la camera da letto, dove il corpo deve riposare e rigenerarsi, è protetta dall’invasione delle radiazioni wireless dall’esterno e dai cavi interni.

Possibili soluzioni da provare

Oggi chi è sensibile a questo tema e ha delle preoccupazioni in merito, non potendo rinunciare allo smartphone e cercando delle soluzioni approda a prodotti che potrebbero limitare queste problematiche. Molte soluzioni sono state criticate di essere solo strumenti privi di alcuna validità e certificazioni.

Abbiamo cercato anche noi qualcosa di valido e siamo approdati ad un prodotto chiamato SKUDOWAVE, che sembra essere differente, abbiamo contattato i distributori che gentilmente ci hanno fornito qualche dispositivo alcune settimane fa e li stiamo provando da allora, per cui se siete curiosi di saperne di più registratevi al sito per restare aggiornati poichè a breve ve ne parleremo approfonditamente.

Viviliberamente.com vuole essere una guida nei percorsi personali di trasformazione della gente fornendo contenuti difficili da trovare o in alcuni casi anche nascosti.

Come i nostri membri, lo staff di Viviliberamente.com è guidato dalla curiosità, dalla passione e dal desiderio di crescere, mentre continuiamo nei nostri viaggi e ricerche spirituali.

I nostri membri ispirano la nostra stessa autenticità: la ricerca della trasformazione non finisce mai. Se c'è un argomento di cui vorresti saperne di più, faccelo sapere. Puoi anche unirti a Viviliberamente.com come autore che contribuisce e aiutarci a connettere i lettori a persone e idee che alimentano una vita consapevole. Contattaci per info.

Saremmo inoltre veramente contenti se tu lasciassi un commento con qualche feedback qui sotto il post.
A te prende un minuto del tuo tempo, per noi è fonte di grande soddisfazione!
Grazie

0 0 votes
Gradimento Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I NOSTRI SOCIAL

FollowerSegui
FollowerSegui
FollowerSegui
newsletter
Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

 

Loading

In Evidenza

Cosa sono i “Sogni Lucidi” e quali sono le tecniche consigliate

Per sogno lucido si intende un sogno avuto in coscienza del fatto di stare dormendo, con in più la capacità di muoversi in maniera...

ADS

spot_img

DA LEGGERE

- Advertisement -spot_img
it Italian
X
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x