Come creare una nuova mentalità

Non possiamo diventare ciò che dobbiamo essere rimanendo ciò che siamo.

– Oprah

Decidere di abbandonare vecchie abitudini e creare un nuovo stile di vita è un nobile pensiero ma portare nella realtà questa intenzione il più delle volte risulta molto difficile.

La ragione? Queste vecchie abitudini sono radicate in una vecchia mentalità. Anche se sembra incredibilmente ambizioso cambiare una mentalità intera, in realtà è più facile che fare uno o due aggiustamenti personali perché il cambiamento radicale per creare una nuova mentalità apre la strada a una vasta gamma di cambiamenti della vita.

OFFERTE PROMOZIONALI A TEMPO LIMITATO




Qual è la tua mentalità in questo momento?

Nessuno di noi lo può dire sinceramente. Una mentalità è come una visione del mondo. È la lente attraverso la quale guardiamo la vita. La mente procede lungo un processo di filtraggio di tutte le informazioni e le esperienze a cui si viene in contatto durante la giornata scegliendo ciò che è giusto o sbagliato.

Quando sentiamo qualcun altro esprimere un’opinione, lo filtriamo attraverso i sì, i no e i forse, ancora prima di sentirlo davvero a livello emozionale. Il cervello è stato programmato e condizionato per anni a  filtrare la realtà; si rimane bloccati nell’abitudine. Se rimaniamo in questa modalità per sempre, si nega una chiamata umana fondamentale: evolvere.

Per un cambiamento creativo è necessario uno sforzo cosciente. Ecco cinque tecniche di riprogrammazione che chiariranno la tua mente e cambieranno la tua mentalità.

1. Rifiuta il tuo vecchio sé

La maggior parte delle persone consente di visualizzare credenze e opinioni,  utilizza il giudizio, “Mi piace” e “Non mi piace” come un’impostazione predefinita. In ogni situazione, il loro pensiero non è centrato sul presente, ma sulle esperienze del passato. Il sé che ha originato il vecchio pensiero però non esiste più.

Quindi, quando ti ritrovi ad avere una reazione negativa: ad esempio, quando senti insorgere la rabbia, quando senti che l’ansia incomincia a prendere il sopravvento o quando escludi ciò che è nuovo e sconosciuto più per paura che altro, semplicemente fermarsi per un secondo e ripeti silenziosamente il seguendo il mantra:

“Non sono più quella persona”.

Lascia che questo pensiero ti sommerga, quindi apriti alla situazione mentre si sta svolgendo nel tempo presente. Il tuo vero sé è sempre qui e ora.

2. Rifiuta  gli atteggiamenti predefiniti

Molti di noi hanno reagito a migliaia di situazioni nel corso di una vita che hanno lasciato un’impressione. Chiamali impressioni psicologiche o impronte karmiche; la terminologia non ha importanza. In entrambi i casi, il risultato è lo stesso.

Un’impressione è come un microchip che invia ripetutamente lo stesso messaggio che  fa reagire, in modalità difensiva, sempre allo stesso modo, ancora prima che nella realtà  si sia verificata “realmente” l’evento negativo.

Più rapida è la tua risposta, più devi essere pronto a rifiutarla come meccanismo predefinito. Semplicemente sentire e osservare questo comportamento ed essere consapevole delle trappole che ti portano ad arrabbiarti o ad entrare in uno stato di ansia contribuisce a de-condizionare il cervello. Infatti il cervello che è stato impresso può essere ripulito – basta una piccola consapevolezza di sé.

3. Saper ascoltare è un dono

Una sana comunicazione significa anche saper ascoltare. Eppure ci sono persone che appena aprono bocca hanno  la capacità di far salire a livelli di non ritorno le emozioni negativi. Sono queste persone che si dovrebbero ascoltare perchè quando escludi qualcuno, stai censurando la realtà.

Le persone di successo appaiono dall’esterno per essere molto decise e risolute. Ma questo nasconde come effettivamente arrivano a una decisione, che implica un periodo di ricerca. Durante la ricerca, aprono le loro menti a tutti i tipi di informazioni, diffondendo la rete il più ampia possibile. In altre parole, le persone di successo fanno l’opposto che censurare la realtà.

Prova ad ascoltare le persone che hai escluso dalla conversazione, qualunque fosse la tua ragione. Tutti possiamo dire qualcosa di sbagliato quando sentiamo di non essere nelle aspettative dell’altro, e abbiamo tutti la stessa reazione. Siamo risentiti e non abbiamo alcuna motivazione per condividere qualcosa con quella persona. Il tentativo è arduo ma il risultato può sorprendere infatti anche la mentalità più rigida si scioglie presto in questo modo.

4. Favorire la consapevolezza espansa

La coscienza non è facile da definire e puoi passare la tua vita prestandole poca attenzione. Ma ogni ogni esperienza richiede uno sperimentatore; e ogni sperimentatore sta usando la sua consapevolezza per affrontare le sfide della vita. Non importa cosa sta succedendo, la consapevolezza determina il risultato.

Ciò che vuoi coltivare è la consapevolezza espansa. Se non sai cosa significa, hai sicuramente sperimentato il suo contrario: la consapevolezza ristretta. Come mossa difensiva, contrattiamo le nostre menti a causa della paura perchè ci sentiamo minacciati. Ci ritiriamo quando ci sentiamo insicuri e vulnerabili. Siamo contrari all’ignoto e ai potenziali rischi che ci attendono. Questi sono tutti sintomi di consapevolezza ristretta. Sii consapevole di quando senti queste cose, fai un respiro profondo e rilassati. Lascia che la tua mente si adatti alla situazione invece di contrarsi: è tutto ciò che la consapevolezza estesa deve essere. La meditazione è un modo eccellente per favorire questo stato dell’essere.

5.Trova la Via della minima azione

In fisica, la legge della minima azione sostiene che la natura favorisce il percorso più breve per ottenere un risultato. Una pallina da tennis cade a terra in una curva semplice, non in un ricciolo. Una freccia vola direttamente verso il bersaglio. L’acqua bolle a 100 gradi. Se la natura è sempre così efficiente, usando il minimo sforzo ed energia possibile, perché complichiamo le nostre vite? La combinazione di stress, lotta e sofferenza inutile è il risultato di una mentalità che non vede altro modo di vivere.

Ma c’è sempre stato un altro modo, come sottolineato da tutte le tradizioni spirituali del mondo. Osservale e troverai alcuni sorprendenti suggerimenti, inclusi i seguenti:

  • La vita non è mai stata pensata per essere una lotta.
  • Quando incontri la profondità silenziosa della tua mente, alcuni problemi si dissolvono automaticamente mentre altri presentano nuove soluzioni.
  • Il tuo sé superiore, a cui ti avvicini con ogni meditazione, è reale e vuole solo il meglio per te.
  • Una vita allineata con le leggi della natura non è solo più facile; porta amore, creatività e beatitudine come nostro diritto di nascita.

Penso che tutte queste cose valgono la pena di essere esplorate. Mi guidano personalmente, e da una lunga esperienza so che le mentalità – che possono sembrare prigioni – possono essere trasformate nella porta della libertà.

Libri consigliati

 

Spero che tu possa provare lo stesso interesse che provo io nei confronti di questa incredibile legge dell’Universo.

 

Non c’è niente di più bello e potente che imparare.

Quando impari a chiedere,

cominci ad ottenere.

Un abbraccio,

Roberta

Namaste

 

PS: sarei veramente contenta se tu lasciassi un commento con qualche feedback qui sotto il post.

A te prende un minuto del tuo tempo, per me è fonte di grande soddisfazione!

Grazie

 

Disclamer dell'autore

Roberta
Roberta
Tutto quanto viene pubblicato su viviliberamente.com ha carattere puramente divulgativo e orientativo e non sostituisce assolutamente una consulenza medica.

Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai lettori, sulla base dei dati e delle informazioni riportate nel sito saranno da considerarsi come assunte in piena autonomia decisionale e a proprio rischio.
ADV
karmaweb.net