IO SENTO 

L’acqua, le emozioni, il sesso 

Con il primo chakra siamo penetrati nella terra, immobile e densa, ora riprendiamo il nostro viaggio sulla colonna vertebrale entrando in una dimensione superiore. 

Il 2 ° chakra è il chakra sacrale o Svadhishana  che si traduce in “il luogo del sé”. Questo chakra riguarda la tua identità, ciò che fai e ti offre energia creativa per goderti la vita. 

È l’energia che ti motiva a godere dei frutti del tuo lavoro, tra cui le attività piacevoli come il sesso. 

2° chakra- arancione-Photo web
2° chakra- arancione-Photo web

 

  • Colore: arancione, ambra, oro. 
  • Posizionesi trova proprio sotto l’ombelico e si estende fino al suo centro, è praticamente localizzato nella parte inferiore dell’addome tra l’ombelico e i genitali. Corrisponde alle vertebre sacrali, e del ganglio nervoso detto plesso sacrale, il quale si unisce al nervo sciatico e quindi al primo chakra, diventando il centro del movimento del corpo. 
  • Età dello sviluppo: dai 3/5 agli 8 anni 
  • Elemento: acqua 
  • Senso: gusto 
  • Corpo: eterico 
  • Connessioni ghiandolari: linfatiche 
  • Fragranze calmanti: muschio, ambra 
  • Fragranze stimolanti: rosmarino, rosa, geranio 
  • Fiori di BachCrab Apple, ElmLarchOak, Pine, Star of BethlehemSweet ChestnutWillow. 
  • Cristalli e gemme: ambra, citrino, topazio, avventurina, pietra di luna, diaspro 
  • Preghiera o affermazione: Possa l’unione dell’umanità, con noi stessi e con la natura concederci una vera creatività 

 

Nel nostro viaggio passando dal primo chakra siamo diventati più consapevoli di noi stessi, ora lo stiamo diventando anche verso l’altro al quale vogliamo unirci. Nascono i rapporti e le emozioni, li desideri e la sessualità. 

Il secondo chakra è collegato alla luna, così come lo è il mare, infatti i nostri desideri, le nostre passioni, fluttuano in noi come onde marine provocando movimenti e cambiamenti continui. 

  

Il secondo chakra è in equilibrio quando sai assaporare le cose piacevoli che la vita ti offre: il sesso, il buon cibo e le attività creative che saranno stimolanti e piacevoli, e da loro otterrai un senso di benessere e abbondanza. 

Quando questo chakra è iperattivo affrontiamo cose come la dipendenza, la ghiottoneria o la fame nervosa. Il piacere è una buona cosa e non dovresti mai sentirti in colpa per goderti le cose belle che la vita ha da offrire. 

Il 2° chakra - Chakra sacrale - Svadhishana - photo web
Il 2° chakra – Chakra sacrale – Svadhishana – photo web

Tuttavia, se ti ritrovi a godere di cose che non sono nutrienti per la tua anima o salutari per il tuo corpo, allora questo centro energetico è probabilmente fuori equilibrio. 

I sintomi includono dipendenza, obesità, squilibri ormonali e irrequietezza. 

Come bilanciare il tuo secondo chakra 

Per bilanciare il tuo secondo chakra, è utile attingere energia dal piacere e dal tuo cuore. 

Puoi farlo ponendoti una semplice domanda e prima di ogni azione chiediti: 

  •  Ciò che sto per fare mi crea gioia?  
  • È sano e nutriente?  
  • Quali sono i benefici dell’azione che sto per intraprendere?  

Prendersi del tempo per valutare se le tue azioni sono benefiche e salutari è un ottimo modo per attirare l’energia positiva al chakra. 

Quando questo chakra è inattivo 

Se hai passato molto tempo a concentrarti su cose pratiche senza godere dei frutti del tuo lavoro, il chakra sacrale potrebbe essere poco attivo. I sintomi includono depressione, impotenza, diminuzione del desiderio sessuale e mancanza di passione e creatività. 

 Come dare energia al tuo secondo chakra 

Dare energia al tuo secondo chakra è divertente. In termini semplici: goditi la vita! Dipingi, balla, canta, dai sfogo alla tua creatività.  

Mangia uno spuntino sano e piacevole. Fai l’amore con il tuo partner. 

Prendi tempo per te stesso e goditi gli incredibili regali che l’universo ha da offrirti. 

Ricordati che il desiderio è la miccia che produce il movimento necessario per raggiungere i livelli successivi, il potere de sé che corrisponde al 3° chakra e l’amore che corrisponde al 4° chakra. 

Per saperne di più


E anche per oggi siamo arrivati al momento di lasciarci ma  se  ti è piaciuto questo articolo e lo hai trovato interessante tra qualche giorno ne posterò un altro per approfondire l’argomento, registrati al sito per essere avvertito.

Nel caso ti fossi perso gli articoli precedenti, Cosa sono i chakra, e quello dedicato al primo chakra, clicca sui link!

Spero che tu possa provare lo stesso interesse che provo io nei confronti di questa incredibile legge dell’Universo.

Non c’è niente di più bello e potente che imparare.

Quando impari a chiedere,

cominci ad ottenere.

Un abbraccio,

Roberta

Namaste

PS: sarei veramente contenta se tu lasciassi un commento con qualche feedback qui sotto il post.

A te prende un minuto del tuo tempo, per me è fonte di grande soddisfazione!

Grazie

 

 

Commenta con il tuo account Facebook

Disclamer dell'autore

Roberta
Roberta
Tutto quanto viene pubblicato su viviliberamente.com ha carattere puramente divulgativo e orientativo e non sostituisce assolutamente una consulenza medica.

Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai lettori, sulla base dei dati e delle informazioni riportate nel sito saranno da considerarsi come assunte in piena autonomia decisionale e a proprio rischio.