La terra, le cellule, l’inizio

Iniziamo il nostro viaggio lungo la colonna vertebrale con la base: il coccige, la dimora del 1° chakra.

l nome ufficiale di questo chakra, Muladhara, deriva dalle parole Mula, che significa radice e Dhara, che significa supporto, il cui significato diventa Radice del corpo che passando attraverso il nervo sciatico che nasce nel plesso sacrale, sede del  1°chakra e passando per le gambe fino ai piedi, ci porta ad essere in contatto conil suo elemento: la terra.

Quindi, il ruolo di questo chakra è di connettere tutta la tua energia con la Terra, quindi alla volontà di vivere, al soddisfacimento dei bisogni materiali e alla sicurezza personale.

Quando pensi al tuo Chakra della radice, pensa alla tua sopravvivenza quotidiana, qui sulla terra! Il ruolo di questo centro energetico è quello di darti tutto il necessario per soddisfare i propri bisogni. Per noi in questa età moderna, ciò si traduce in sicurezza finanziaria ed emotiva.

1 ° Chakra - Chakra della radice - Muladhara- Photo Web
1 ° Chakra – Chakra della radice – Muladhara- Photo Web
  • Parola chiave: Radicamento
  • Età dello sviluppo: 0-3/5 anni
  • Colori: Rosso, Marrone, Malva; Nero
  • Elemento: Terra
  • Senso: Odorato
  • Corpo: Fisico
  • Connessioni ghindolari: Gonadi
  • Fragranze calmanti: Legno di cedro, Patchouli
  • Fragranze stimolanti: Muschi, Lavanda, Giacinto
  • Cristalli e Gemme: Quarzo Fumè, Granato, Alexandrite,    Rubino, Agta, Eliotropio, Onice, Occhio di tigre e Quarzo rosa
  • Fiori di Bach: Aspen, Cherry plum , Mimulus, Red chestnut, Rock rose
  • Preghiera o affermazione: Attraverso il radicamento possa la forza vitale essere ricaricata e scambiata.

 

 Il 1 ° Chakra – Chakra della radice – Muladhara-Rosso- Photo Web
Il 1 ° Chakra – Chakra della radice – Muladhara-Rosso- Photo Web

Il rosso è il suo colore

E’ il chakra più denso a livello energetico e viene collegato con le parti solide del corpo: il corpo, la carne, le cellule.

Concettualmente è la nostra parte più bassa, quella parte che nessuno vorrebbe avere perchè rivolta al denaro e anche all’avidità, ma senza la quale comunnque ci troveremo senza radici e attaccamento al terreno in uno stato di instabilità.

Posizione: questo chakra si trova alla base della colonna vertebrale, vicino al coccige e arriva fino a poco sotto l’ombelico. E’ collegato all’elemnto terra, e a tutte le cose solide

Quando il 1° chakra è bilanciato, provi un senso di realizzazione e di pace quando pensi al denaro, sicurezza, riparo e salute.

Ti sentirai connesso alla tua esperienza umana, ignorare questo chakra significa minacciare la nosta stabilità.

Quando è il tuo 1 ° chakra iperattivo: causa problemi come ansia e nervosismo. Questo accade perché la paura è basata sul bisogno di sopravvivenza, ed è proprio questo il ruolo della paura per tenerci in vita, ma senza esserne schiavi.

Ricordati che le surreni, organi di produzione ormonale legati a questo chakra stimolano un’eccessiva produzione di adrenalina con conseguenti inizio di sentimenti di ansia, paura, terrore.

Questi sentimenti negativi portano ad un vivere la vita in modo poco gratificante ed immobilizzandoti sia nel corpo che nella mente, portandoti gradualmente alla malattia.

I fiori di Bach possono aiutarti a trasformare la paura che ti paralizza in coraggio e quindi all’azione.



Quindi, un chakra della radice iperattivo urlerà messaggi di sopravvivenza, anche quando non c’è una reale minaccia; ed è proprio questo stato di paura per la sicurezza per il domani che crea problemi di ansia.

Fisicamente, potresti avere sintomi di problemi digestivi, problemi alla schiena, dolore all’anca, cisti ovariche nelle donne o problemi alla prostata negli uomini.

Come bilanciare il tuo primo chakra

In termini pratici, è importante prendersi cura dei propri bisogni di sopravvivenza e di stabilità. Questo chakra ti dà l’energia per farlo, quindi utilizza quell’energia al meglio delle tue capacità.

Seinvece è necessario, calmare Muladhara concentrati sulla tua connessione con lo spirito. Prenditi del tempo ogni giorno per nutrire la tua anima pregando, meditando o connettendo alle guide spirituali.

Il volontariato e le azioni di gentilezza e compassione possono guidare l’energia eccessiva lontano dal chakra della radice e in altri centri di energia nel tuo corpo, anche la musica da utilizzare nelle tue meditazione o come sottofondo alla tua pratica yoga ti può essere di aiuto non dimenticare che l’universo è costituito da vibrazioni.

 

Quando è il 1 ° chakra non attivo

Le nostre basi non sono immobili ma dinamiche e piene di vita, ciò che ci immobilizza è la tensione che nasce dalla paura di perdere la sicurezza acquisita.

Se i tuoi bisogni di sopravvivenza sono stati generalmente presi in considerazione, questo chakra potrebbe non essere molto attivo.

In questo caso, potresti sperimentare frequenti sogni diurni, difficoltà a concentrarti o semplicemente sentirti con “testa tra le nuvole”. Le persone potrebbero dire che appari “una testa vuota”.

Questi potrebbero non sembrare problemi importanti, ma essere equilibrati e connessi è importante.

Risveglia il tuo primo chakra!

Se ti ritrovi disconnesso dall’esistenza materiale, potrebbe essere necessario aumentare l’energia di chakra.

Puoi farlo ricollegandoti alla terra connettendoti alla natura. Il giardinaggio, il nuoto o persino giocare con le le foglie possono dare energia al chakra della radice.

Con l’attezione e la cura del primo chakra non avrai più dubbi sul tuo posto nel mondo!

E anche per ora è giunto il momento di salutarci ma…

Ti è piaciuto questo articolo? Se lo hai trovato interessante tra qualche giorno ne posterò uno dedicato al secondo chakra, registrati al sito per essere avvertito.

Spero che tu possa provare lo stesso interesse che provo io nei confronti di questa incredibile legge dell’Universo.

Non c’è niente di più bello e potente che imparare.

Quando impari a chiedere,

cominci ad ottenere.

Un abbraccio,

Roberta

Namaste

PS: sarei veramente contenta se tu lasciassi un commento con qualche feedback qui sotto il post.

A te prende un minuto del tuo tempo, per me è fonte di grande soddisfazione!

Grazie

 

 

 

 

 

Commenta con il tuo account Facebook

Disclamer dell'autore

Roberta
Roberta
Tutto quanto viene pubblicato su viviliberamente.com ha carattere puramente divulgativo e orientativo e non sostituisce assolutamente una consulenza medica.

Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai lettori, sulla base dei dati e delle informazioni riportate nel sito saranno da considerarsi come assunte in piena autonomia decisionale e a proprio rischio.