Siamo giunti alla conclusione del nostro viaggio lungo la colonna vertebrale, il settimo chakra, quello della corona, è posto in cima al capo e per arrivarci abbiamo attraversato i livelli energetici  

per giungere nel luogo dove ci sentiamo a casa, il 7* chakra, Sahasrara – pensiero – Io so. 

E’ qui che raggiungiamo l’illuminazione e ci identifichiamo con il divino, la conoscenza acquisita attraverso il viaggio si trasforma in piena consapevolezza. 

 

  • Posizione: in cima alla testa (fontanella), con i petali rivolti verso l’alto e lo stelo che scende verso il basso percorrendo tutta la colonna vertebrale. 
  •  Parole chiave: anima, abbandono, liberazione, volontà interiore. 
  • Colori: viola, bianco, oro. 
  • Elemento: magnetum 
  • Corpo: anima, keterico o causale. 
  • Connessioni ghiandolari: pituitaria. 
  • Fragranze calmanti: rosmarino, bergamotto. 
  • Fragranze stimolanti: violetta, ambra. 
  • Cristalli e gemme: diamante, tormalina bianca, giada bianca, cristallo di rocca, ametista. 
  • Fiori di Bach: heather, impatiens, water violet. 
  • Preghiera o affermazione: Attraverso l’arrendevolezza e la liberazione, lascio che la volontà interiore divenga veramente la volontà di Dio che lavora dentro di me, attraverso me, e mi guida srmpre di più verso la conoscenza dell’unione mistica. 



Il settimo chakra è la corona o Sahaswara, che si traduce in “mille petali“. Questo chakra è pura energia di coscienza. 

“E’ come la cellula uovo quando incontra lo spermatozoo; dalla compenetrazione dell’uno nell’altro nasce la vita: la conoscenza insita in entrambi la materia si esprime attraverso l’energia, come il rapporto tra il 1° chakra e il 7° chakra.” (Dott. L. Asirelli) 

Il chakra della corona è una di quelle energie che è difficile da spiegare. 

Puoi pensarlo come il magnetismo, un campo magnetico invisibile all’occhio umano, ma i suoi effetti sono ben noti, puoi sentire l’energia e la tensione, ma non puoi vederlo. L’energia della coscienza è ovunque e in ogni cosa. Ci collega all’intero universo. 

La nostra coscienza personale si trova nel 7 ° chakra, ma è molto più simile al seme di un’energia universale che a qualcosa di personale o individuale. 

 settimo chakra- immagine web
settimo chakra- immagine web

Quando è in equilibrio 

Ottenere un chakra della corona equilibrato è l’obiettivo di ogni guerriero spirituale, e non è facile da fare. Puoi pensarlo come il concetto buddista di raggiungere il nirvana. 

Una volta raggiunto, non sei più umano – hai vinto la sofferenza e la morte. 

Certo, è il viaggio del tentativo di raggiungere questo equilibrio che ci porta felicità, buona salute e saggezza. Cercando di bilanciare il tuo settimo chakra, allineerai e bilanciare gli altri chakra. 

L’equilibrio del chakra della corona porta a vivere esperienze di profonda pace con sé stessi e gli altri. 

Buona capacità di percepire e di assimilare informazioni. Coscienza delle infinite possibilità attraverso cui realizzarsi Riconoscimento e accettazione dei propri limiti. Apertura mentale, intelligenza, riflessività, consapevolezza. 

Quando questo chakra è bloccato 

  • Si vive in uno stato di malessere profondo 
  • Paura e insicurezze di ogni genere, il più delle volte infondate 
  • Impossibilità di trovare un senso appagante della vita. 
  • Senso di incertezza e di vuoto. 
  • Ricerca di attività frenetiche, e di nuove responsabilità per sentirsi indispensabili. 
  • Facilità ad ammalarsi, costringendosi così al riposo. 
  • Nessun senso di “appartenenza” viene sperimentato. 
settimo chakra- immagine web
settimo chakra- immagine web

Quando questo chakra è iperattivo 

Non è possibile avere un chakra della corona iperattivo. Perché è la sede dell’energia universale, ed è infinita. In altre parole, non puoi esistere nel mondo materiale ed essere sopraffatto dall’energia della coscienza.

A meno che tu non riesca a trasformare l’acqua in vino e camminare sulle acque stai tranquillo il tuo settimo chakra è sottosviluppato come quello di ogni essere umano che vive sulla terra, però in alcuni testi ho trovato queste informazioni: 

  • Iper intellettualizzazione 
  • Confusione mentale, delirio. 
  • Ossessioni o deliri a sfondo religioso 
  • Volontà di dominio sugli altri.

 Un settimo chakra “sottosviluppato” significa che sei umano. 

Alcune persone potrebbero essere più vicine a raggiungere l’illuminazione, mentre altre potrebbero essere lontane. In ogni caso, praticare lo sviluppo spirituale e bilanciare gli altri chakra ti porterà a sperimentare l’energia di coscienza nel tuo chakra della corona. 

 

Come dare energia al tuo 7 ° chakra 

Invece di tentare di aprire e attivare il chakra della corona, concentrati sull’equilibrio degli altri 6 chakra. 

Medita e connettiti con lo spirito ed equilibra quelle attività con il vivere e goderti la tua esperienza umana. 

Pensalo come se cercassi di vincere una medaglia d’oro olimpica. Non provi solo a vincere la medaglia, alleni prima il tuo corpo e la tua mente. L’unico modo per raggiungere un obiettivo così grande è concentrarsi prima su obiettivi piccoli e raggiungibili. 

Lo stesso vale per provare ad aprire il tuo chakra della corona. Non provarci soltanto; concentrati sul mantenimento e sull’equilibrio di tutte le altre energie nel tuo corpo. 

Per saperne di più

 

Ti è piaciuto questo articolo? Se lo hai trovato interessante tra qualche giorno ne posterò un altro per approfondire l’argomento, registrati al sito per essere avvertito.

Spero che tu possa provare lo stesso interesse che provo io nei confronti di questa incredibile legge dell’Universo.

Non c’è niente di più bello e potente che imparare.

Quando impari a chiedere,

cominci ad ottenere.

Un abbraccio,

Roberta

Namaste

PS: sarei veramente contenta se tu lasciassi un commento con qualche feedback qui sotto il post.

A te prende un minuto del tuo tempo, per me è fonte di grande soddisfazione!

Grazie

Commenta con il tuo account Facebook

Disclamer dell'autore

Roberta
Roberta
Tutto quanto viene pubblicato su viviliberamente.com ha carattere puramente divulgativo e orientativo e non sostituisce assolutamente una consulenza medica.

Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai lettori, sulla base dei dati e delle informazioni riportate nel sito saranno da considerarsi come assunte in piena autonomia decisionale e a proprio rischio.