L’idea della crescita personale o dello sviluppo personale è diventata un’enorme industria in cui le persone passano da un concetto, un libro o un’idea all’altra, magari ispirate e motivate, ma senza affrontare effettivamente ciò che sta creando questa ricerca infinita di felicità, calma, creatività, chiarezza o persino perfezione nelle loro vite.

Penso che questa idea sia meglio espressa con l’analogia del cielo blu, dove non importa quanto sia nuvoloso il cielo, c’è sempre il cielo blu dall’altra parte, nello stesso modo in cui non importa quanto sia occupata la mente, c’è sempre un senso sottostante di quiete se possiamo fermarci abbastanza a lungo perché possa apparire.

Ma penso che sia anche un po’ come correre in una cucina sbattendo violentemente pentole e padelle, mentre si sta urlando “Perché non posso trovare pace e tranquillità qui dentro?

La magia accade quando ci fermiamo … quando smettiamo di leggere, quando smettiamo di cercare, quando non ci imponiamo cercare di essere una persona migliore, più bella, più felice, più calma e permettiamo alla mente di esprimersi esattamente così com’è.

Perché sotto tutti i pensieri pazzi e le sensazioni provocatorie c’è quel cielo blu. E se siamo in grado di creare una struttura in cui possa essere rivelata in sicurezza e con moderazione, i pensieri e i sentimenti possono ancora una volta fluire come erano destinati a loro.

crescita personale- photo web
crescita personale- photo web

Lavorare sulla crescita personale è abbastanza semplice e inizia con la più piccola delle scelte. Scegli di fare qualcosa di gentile per te stesso o per  qualcun altro.

Prova ad osserva lo spostamento di energia dopo aver eseguito una delle seguenti attività:

• Ascolta la musica che ti fa sentire bene e prova a danzare.
• Apri la porta per qualcuno.
• Calmai la mente per 5 minuti e concentrati sulla respirazione.
• Fai una passeggiata nella natura.
• Di “grazie” e sorridi.
• Organizzati; pulisci un cassetto, un file, la tua auto …
• Offri a qualcun altro di precederti.
• Fai una scelta più salutare per il cibo e nota come ti influenza.
• Chiedi a qualcuno come  ti vede e ascolta veramente con tutto il tuo cuore.
• Concedi a qualcun altro il beneficio del dubbio. Finché non hai camminato nei loro panni, non puoi sapere se faresti meglio.
• Quando stai per esprimere un giudizio, chiediti, è possibile che …? Quindi considera almeno 3 potenziali ragioni o scenari per ampliare o cambiare la tua prospettiva.

Leggi di più


Ti è piaciuto questo articolo? Se lo hai trovato interessante tra qualche giorno ne posterò un altro per approfondire l’argomento, registrati al sito per essere avvertito.

Non c’è niente di più bello e potente che imparare.

Quando impari a chiedere,

cominci ad ottenere.

Un abbraccio,

Roberta

Namaste

P.S: sarei veramente contenta se tu lasciassi un commento con qualche feedback qui sotto il post.

A te prende un minuto del tuo tempo, per me è fonte di grande soddisfazione!

Grazie

Commenta con il tuo account Facebook

Disclamer dell'autore

Roberta
Roberta
Tutto quanto viene pubblicato su viviliberamente.com ha carattere puramente divulgativo e orientativo e non sostituisce assolutamente una consulenza medica.

Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai lettori, sulla base dei dati e delle informazioni riportate nel sito saranno da considerarsi come assunte in piena autonomia decisionale e a proprio rischio.